ATENEO SOSTENIBILE

‘Onda2030’ – Rettorato Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” – Foto: Eleonora Cerulli

In linea con l’impegno globale che ha portato, nel settembre 2015, ad approvare l’Agenda Globale dell’ONU per lo Sviluppo Sostenibile e i relativi obiettivi (Sustainable Development Goals – SDGs), l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata ha adottato lo sviluppo sostenibile come propria Missione e Visione, con esplicito richiamo agli obiettivi per lo sviluppo sostenibile e relativi target individuati dalle Nazioni Unite.

Uni Tor Vergata fa parte di UNICA –  Network of Universities from the Capitals of Europe, che nel 2011 ha creato UNICA GREEN una piattaforma per discutere e scambiare esperienze e pratiche per l’implementazione di strategie di sostenibilità ambientale nelle università.

Uni Tor Vergata, insieme a Fondazione Unipolis,  ha fondato l’ASVIS – L’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) nata il 3 febbraio del 2016 per far crescere nella società italiana, nei soggetti economici e nelle istituzioni la consapevolezza dell’importanza dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile e per mobilitarli allo scopo di realizzare gli Obiettivi di sviluppo sostenibile.

Uni Tor Vergata aderisce alla RUS – Rete delle Università per lo Sviluppo sostenibile. Nata nel 2015, è la prima esperienza di coordinamento e condivisione tra tutti gli Atenei italiani impegnati sui temi della sostenibilità ambientale e della responsabilità sociale.

Su indirizzo del Rettore, si è insediato il 1 dicembre 2016 il Comitato per l’attuazione della mission e della vision di Ateneo a favore dello sviluppo sostenibile. Il Comitato ha un duplice mandato:

  1. dare concretezza alla “mission” e alla “vision” di Ateneo, basate sulla scelta per lo sviluppo sostenibile, declinata lungo le tre direttrici di marcia della didattica, della ricerca e della terza missione, come approvato dal Senato accademico;
  2. collaborare con la “Rete italiana Università per la Sostenibilità” (RUS).